Masterchef, Antonia Klugmann è il nuovo giudice

di Fabiana Commenta

Chef stellatissima, triestina di nascita ma friulana d’adozione: è la chef Antonia Klugmann, 37 anni, il nuovo giudice di Masterchef, il popolare talent show show culinario di Sky prodotto da Endemol Shine Italia.

antonia klugman, masterchef

E sarà lei, Antonia Klugmann, a sostituire lo chef Carlo Cracco che ha deciso di lasciare la trasmissione che l’ha visto in giuria fin dall’inizio.
La Klugmann si unisce alla squadra di Masterchef, formata da Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, e torna in trasmissione dopo essere stata ospite in occasione della finale della quinta edizione. Il 2017 è un anno particolarmente ricco di soddisfazioni per Antonia Klugmann già eletta Cuoca dell’Anno dalla guida dei Ristoranti d’Italia dell’Espresso. Per la Klugmann la cucina è sempre stata una passione: figlia del cardiologo Silvio Klugmann e di una docente di farmacologia all’Università di Trieste, ha scelto la sua strada e ha fatto la sua gavetta, cominciando a lavorare come lavapiatti e cameriera in una buffetteria di Trieste.

La sua tenacia e il suo talento l’hanno premiata: si perfeziona in Valpolicella, dallo chef Barbieri, a Pieve d’Alpago dalla famiglia De Prà e poi lavora a fianco dello chef del Venissa. A 26 anni apre l’Antico Foledor conte Lovaria, il suo primo ristorante a Pavia di Udine e nel 2014 apre con Romano De Feo, il suo compagno, apre L’argine, a Vencò, in provincia di Gorizia. È lì che conquista la sua prima stella Michelin.

MASTERCHEF 6, VINCE VALERIO BRASCHI

La sua cucina si caratterizza per la scelta di materie prime di qualità arricchite dalla creatività, senza allontanarsi troppo dalla tradizione che ama rivisitare.

Perfeziona l’arte culinaria in Valpolicella, dallo chef Barbieri, a Pieve d’Alpago dalla famiglia De Prà e poi sul campo, lavorando al fianco dello chef del Venissa, lo stellato sull’isola veneziana di Mazzorbo a Venezia. Nel frattempo si guarda in giro e a soli 26 anni apre l’Antico Foledor conte Lovaria, il suo primo ristorante a Pavia di Udine. Poi, nel 2014, prende il volo: con la collaborazione di Romano De Feo, il suo compagno, apre L’argine, a Vencò, in provincia di Gorizia, e la prima stella Michelin arriva quasi subito.

 

photo credits | thinkstock