Rientro dalle vacanze, la dieta antistress

di Fabiana Commenta

Le vacanze sono finite da un po’, ma per qualcuno è ancora troppo difficile tornare alla quotidianità fra lavoro e ritorno a scuola: fortunatamente l’alimentazione può venirci in aiuto in vista dei cambiamenti di ritmo, ambientali e climatici.

dieta antistress, cioccolato, torta mimosa al cioccolato

Proteine, vitamine e sali minerali sono gli elementi indispensabili per poter arginare lo stress fisico e quello psicologico come ricorda il presidente del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, il dottor Giorgio Calabrese. 

Quando siamo accaldati aumentano i livelli di adrenalina, che determinano stress psicologico. Aumentando l’adrenalina di conseguenza aumenta anche l’insulina, e si rischia di ingrassare anche senza mangiare di più. L’insulina brucia gli zuccheri, e per tamponarla la prima regola è fare 5-6-7 piccoli pasti al giorno. Frutta e verdura devono sempre essere presenti, e le quantità dei pasti non devono essere mai eccessive.

Ricorda Calabrese spiegando i punti cardine della dieta quotidiana.

Colazione: è il pasto più importante della giornata. Via libera a latte, cereali e frutta,  mentre a metà mattinata ok a uno spuntino a base di yogurt, frutta o una piccola porzione di insalata mista a base di pomodori e carote.

Pranzo: via libera a un piatto di pasta, ma senza esagerare con la quantità. Nessuna limitazione invece alle verdure, crude, bollite o al vapore che potrete condire con un filo di olio e per concludere, va bene un frutto a scelta.

Cena: perfetto mangiare un secondo, carne rossa o bianca, oppure prosciutto o bresaola e formaggio, ma con poco pane, via libera e verdura e frutta.

E per consolarsi della fine delle vacanze e dell’estate? Non potete rinunciare alla cioccolata che contiene l’anandamide che favorisce il buonumore, ma in alternativa la frutta secca come le nocciole, le noci o le mandorle ricche di acidi grassi omega 3 che limitano lo stress.

photo credits | thinkstock