Bio, il settore in crescita in Italia

di Fabiana Commenta

Il bio? È un settore in netta crescita: è pari al 78% la percentuale delle famiglie che hanno acquistato almeno un prodotto biologico negli ultimi 12 mesi stando ai dati dell’Osservatorio Sana ‘Tutti i numeri del Bio’. L’indagine – promossa e finanziata da Bolognafiere e realizzata da Nomisma con il patrocinio di FederBio e AssoBio.

bio, Local Bio mostra-mercato cibo biologico Firenze 26 28 Novembre

Circa il 47% delle famiglie consuma bio almeno una volta alla settimana, in particolare le famiglie con reddito medio-alto (con una percentuale del 58% rispetto al 35% nelle famiglie meno abbienti). 

Il 65% sceglie la grande distribuzione, il 19% sceglie gli acquisti diretti e il 14% i negozi specializzati.

Ma quali sono i principali motivi per cui si acquista bio?

Per il 76% contano soprattutto la salute e la sicurezza, per il 34% la qualità , per il 29% l’assortimento, per il 29% il rispetto dell’ambiente, per il 20% la promozione e per il 18% il gusto.

Il consumo frequente di prodotti bio aumenta al 67% anche nella famiglie in cui ci sono vegetariani o veganii: circa il 48% di chi consuma biologico considera l’assenza di prodotti animali tra gli ingredienti come uno dei motivi dell’acquisto con una scelta molto ampia al momento dell’acquisto.

Fra i bio veg più consumati come piatti pronti ci sono i burger, le polpette e gli spezzatini vegetali che vengono acquistati dal 78% degli user bio, ma non mancano le bevande vegetali (per il 68%), le cotolette o o bastoncini vegetali (scelti dal 51%) che vengono sostituti del formaggio, in particolare modo tofu per il 28% degli acquirenti.