Utilizzare gli avanzi di un pollo arrosto, un consiglio veloce

di Roberto 5

Tante volte, capita, ritirandoci tardi la sera dopo una giornata faticosa, di non avere voglia metterci ai fornelli per preparare qualcosa da mettere sotto i denti , ed allora la soluzione più semplice che ci viene in mente è quella di prendere un pratico e veloce pollo arrosto, accompagnato, chissà, da qualche patatina.
Puntualmente ne avanza un po’, ed il giorno dopo ci chiediamo cosa possiamo farne, perché, si sa, il pollo arrosto è buono quando è caldo, riscaldato non è più lo stesso, e le patatine? Non ne parliamo, si afflosciano e diventano mollacchie.

Ebbene ecco un pratico consiglio per recuperare gli avanzi della sera prima, preparando un piatto unico, completo e gustoso: l’insalata di pollo.

Certamente non è una novità, ma è un piatto che ognuno fa a modo proprio, ed io vi propongo la mia versione, semplice e leggera pronta in dieci minuti e pratica, perché si può portare comodamente a lavoro, per uno snack veloce e nutriente.


Ingredienti:
  • avanzi di pollo e patatine
  • lattuga
  • pomodorini
  • cetriolini e cipolline sottolio
  • senape,olio e sale
Preparazione:

Come prima cosa sfilacciare i resti del pollo. Fatto questo, mettere un filo d’olio, senza esagerare, a scaldare in padella, aggiungete il pollo e un pizzico di senape, lasciatelo scaldare fin quando non diventa croccante, aggiungete le patatine e date un ultima scaldata. Lavate e asciugate la lattuga, tagliatela e riponetela in un’insalatiera. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, i cetriolini tagliati a tondini e le cipolline. Se la stagione lo consente, potete aggiungere anche del peperone tagliato a listarelle sottili. L’insalata è pronta, non resta che condirla.
Un’alternativa per condire questa insalata è quello di adoperare una crema di yogurt, in questo caso, eviterei di usare la senape.