Tagliatelle con il pollo, piatto unico all’italiana

di Roberto Commenta

Se dopo la lunga estate di quest’anno avete un pò di nostalgia per i bei piatti ricchi e molto calorici tipici dei mesi invernali, ma siete bloccati dal clima, non ancora troppo favorevole per incrementare il livello dei grassi nell’alimentazione, ho da suggerirvi un piatto che credo faccia proprio al caso vostro.

Trattasi di una ricetta di pasta, per meglio dire trattasi di Tagliatelle con il pollo. Più che un primo piatto è un vero e proprio piatto unico, che unisce un secondo di carne bianca al classico primo tutto italiano, la pasta. Non perdiamo altro tempo e corriamo in cucina a preparare le Tagliatelle con il pollo.

Tagliatelle con il pollo (ingredienti per 4 persone)
  • 350gr di tagliatelle fresche
  • 1,2kg di pollo già pulito
  • 150gr di latte
  • 30gr di burro
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiaio di salsa di pomodoro in tubetto
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 6 cucchiai di grana grattugiato
  • brodo di dado q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • una presa di sale e pepe

Preparazione:

eliminate eventuali residui di piume dal pollo scottandole con una fiamma, quindi lavate il pollo e tagliatelo a piccolo pezzi togliendo le ossa più grandi.

Mondate, lavate e tagliate finemente la cipolla e mettetela ad appassire a fuoco moderato in un grande tegame con un filo d’olio e metà del burro. Quando la cipolla sarà dorata aggiungete i pezzi di pollo e lasciateli rosolare. Proseguite la cottura versando di tanto in tanto il vino e mescolando i pezzi di pollo affinché prendano bene sapore.

Quando avrete terminato il vino e questi sarà tutto evaporato, aggiungete il latte e lasciate cuocere per altri 10 minuti circa, fin quando il latte non si sarà asciugato. Adesso sciogliete in un po’ d’acqua tiepida la salsa di pomodoro ed aggiungetela al pollo. Aggiustate di sale e pepe, mescolate e lasciate cuocere coprendo con un coperchio.

Lasciate cuocere il sughetto per circa 1ora, e se controllando notate che la salsa si restringe eccessivamente aggiungete del brodo di dado, il sugo deve esser leggermente liquido. Terminata la cottura del pollo togliete la padella dal fuoco.

Una volta pronto il sugo, non resta che cuocere le tagliatelle in una pentola con abbondante acqua bollente, leggermente salata. Scolate la pasta bene al dente e mescolatela con il pollo ed il sugo, nello stesso tegame dove avete cotto il pollo. Accendete la fiamma a fuoco lento e saltate la pasta per qualche minuto.

Aggiungete il burro rimasto e 4 cucchiai di grana, date un’ultima mescolata e versate la pasta in una zuppiera, cospargetela con il grana rimasto e servite in tavola quando sono ancora ben calde.