Scaloppine di pollo al vino bianco

di Ishtar Commenta



Scaloppine pollo vino bianco

Con le classiche fettine di petto di pollo che spesso sostano in frigo un paio di giorni prima di finire in padella sottoforma di carne alla piastra o cotoletta, si può dare vita ad un piatto diverso ed intrigante: le scaloppine di pollo al vino bianco. Altra variante delle solite scaloppine queste al vino bianco risultano dal sapore deciso. Potete profumarle con abbondante prezzemolo tritato, è a mio avviso, uno dei modi per renderle perfette, senza ricorrere a nient’altro. In alternativa si può utilizzare del rosmarino.

Scaloppine di pollo al vino bianco


Ingredienti

4 fette petto di pollo | farina | vino bianco | sale e pepe | prezzemolo tritato | burro

Preparazione

  Versare in una padella ampia antiaderente 2-3 noci di burro. Porre la padella sulla fiamma e farle sciogliere.

  Passare le fette di petto di pollo nella farina e metterle a rosolare da entrambi i lati.

  Salare e pepare la carne a piacere e unire del vino bianco a coprire le fette.

  Tenere sul fornello fino a quando il vino si rapprende ma non si asciuga del tutto. Si dovrà ottenere una crema.

  Insaporire con del prezzemolo tritato e servire.

La scaloppine di pollo al vino bianco, oltre ad essere veramente facili da preparare, come del resto la maggior parte delle scaloppine, si preparano con pochissimi ingredienti facilmente trovabili in tutte le cucine. Petto di potto tagliato a fette, vino bianco, farina e burro. Tutto quì, niente di troppo elaborato per un piatto che si prepara in una decina di minuti.

E nel caso abbiate da smaltire della carne di pollo e siate alla ricerca di idee sfiziose e diverse dal solito vi consiglio di utilizzarla in queste ricette di sicuro successo: le scaloppine di pollo al latte, le scaloppine di pollo ripiene, i petti di pollo al vino bianco e le scaloppine di pollo ai funghi, preparate con i funghi champignon, tutte ricette facili da preparare in casa con ottimi risultati.