Vellutata di carciofi con crostini

di Fabiana Commenta



Sono una delle verdure di stagione preferite un po’ da tutti gli italiani e in effetti i carciofi sono estremamente dolci e molto versatili: sono buonissimi non solo in padella o fritti, ma sono l’ingrediente perfetto per la realizzazione di tanti altri piatti diversi.

vellutata, carciofi, parmigiana , rigatoni, pasta, carciofi , carciofi, vignarola, pasticcio di carciofi e maccheroncini, carciofi

La ricetta della vellutata di carciofi con crostini è perfetta per chi ama le verdure e per chi ama le vellutate, calde, nutrienti e facili da preparare. 

Vellutata di carciofi con crostini


Ingredienti

carciofi | latte 300 gr | panna liquida 120 gr | porro 100 gr - cipolla 30 gr | farina bianca - alloro - limone - | brodo 1.5 L - olio d'oliva - sale -

Preparazione

  Preparate i carciofi e puliteli: spuntateli e privateli delle spine, eliminate le foglie esterne e dure e la parte fibrosa dei gambi. Apriteli a metà e poi eliminate anche l’eventuale fieno interno.

  Tagliateli a spicchi sottili e vessati in una ciotola con l’acqua calda con l’aggiunta di mezzo succo di mezzo limone per non lasciarli annerire. Lavate e tritate insieme il porro e la cipolla e lasciateli appassire insieme a 4 cucchiai di olio.

  Aggiungete al soffritto anche gli spicchietti di carciofi già sgocciolati e lasciateli rosolare a fiamma molto vivace per circa 3 minuti. Cospargete il tutto anche con due cucchiaiate di farina, ma facendo attenzione che non si formino grumi e aggiungete anche il brodo caldo.

  Aggiungete anche una foglia d’alloro, il sale, mettete il coperchio e lasciate cuocere per almeno un’oretta a fuoco moderato. Trascorso il tempo necessario, passate la zuppa nel passaverdura con il disco medio e raccogliete il ricavato nella casseruola dove avete cotto prima la zuppa.

  Rimettete il tutto sul fuoco, mescolate e poi aggiungete anche la crema insieme alla panna. Quando riprenderà il bollore, distribuitela nelle tazze e servite con i crostini dorati.

La versione “base” della ricetta prevede l’uso di carciofi e panna, ma se volete un piatto unico potrete anche arricchire il piatto aggiungendo anche dei  crostini d pane.

Dovrete tagliare il pane (anche non freschissimo, un po’ raffermo va benissimo) a dadini e lasciarli saltare in padella con olio, sale e un po’ di parmigiano servendoli insieme alla vostra vellutata di carciofi per un piatto perfetto anche con le basse temperature.

 

PACCHERI CON RIPIENO DI CARCIOFI E SALSICCIA 

CARCIOFI CON RIPIENO ALL’ASCOLANA

PARMIGIANA CON CARCIOFI FRITTI