Risotto piccante all’arrabbiata, la rivisitazione della ricetta classica

di Fabiana Commenta



Le penne all’arrabbiata sono un classico della cucina italiana, un piatto irrinunciabile per chi ama la pasta e soprattutto il piccate, ma se amate le rivisitazione e siete soprattutto estimatori del riso, allora la ricetta del risotto all’arrabbiata è proprio quello che fa per voi.

risotto all'arrabbiata,, risotto,riso, riso integrale ricette light veloci

È un piatto facile da preparare adatto magari quando le temperature tendono un po’ a scendere, perfetto quindi in questo periodo.

Risotto piccante all’arrabbiata, la rivisitazione della ricetta classica


Ingredienti

400 gr. di riso | 1 lt  di brodo vegetale | 3 spicchi di aglio | olio extravergine di oliva 8 cucchiai | pecorino romano grattugiato 200 gr | peperoncino intero 4 | prezzemolo tritato 5 cucchiai | pomodori 800 grammi

Preparazione

  Per poter cucinare il risotto all’arrabbiata cominciate a preparare il sugo. Lavate i pomodori maturi, incideteli e tuffateli in acqua bollente per qualche minuto per togliere la pellicina, poi scolateli.

  Tagliateli a cubetti e poi privateli dei semi. Fate soffriggere in una padellino l’olio, l’aglio e il peperoncino già ben sminuzzato. Lasciate insaporire per qualche minuto, aggiungete anche il pomodoro che avete già preparato e poi lasciatelo cuocere per circa 7 minuti fino a quando non saranno diventati una salsa. Aggiungete anche il sale.

  Preparate il riso in una seconda padella: versatevi l’olio e accendete il fuoco e quando l’olio si sarà riscaldato versati il riso crudo e  lasciatelo tostare. Dopo qualche minuto aggiungete un po’ alla volta il brodo caldo  e  continuate la cottura.

  Versatelo direttamente nella padella insieme alla salsa di pomodoro, mescolate e aggiungete anche il trito di prezzemolo. Lasciate mantecare tutto all’interno della padella facendo saltare il riso e quando sarà pronto togliete dalla padella e spolverizzate con del parmigiano grattugiato.

La ricetta originale prevede l’uso del pecorino, ma ovviamente se non siete troppo convinti del suo sapore un po’ forte, potrete optare per il tradizionale parmigiano. Senza rinunciare ovviamente a una buonissima dose di peperoncino che caratterizza il piatto.

 

RISOTTO ALLA PARMIGIANA

RISOTTO AL BRANDY

RISOTTO GAMBERI E BUFALA