Bagel salati, la ricetta americana

di Fabiana Commenta



A prima vista potrebbero ricordare i donats, le classiche ciambelle dolci (quelle di cui va matto Homer Simpson tanto per intendersi), ma i bagel americani sono ciambelle salate, una tradizionale preparazione dello street food di New York e non solo.

bagel

Si tratta in pratica di morbidi panini sanato che vengono immersi nell’acqua e poi cotti al forno.

 

Bagel salati, la ricetta americana


Ingredienti

Ingredienti secchi: | 750gr di farina manitoba, Una bustina di lievito istantaneo per pizze , Un cucchiaio di sale | Ingredienti liquidi: | 395 ml di acqua tiepida, 2 cucchiai di zucchero di canna liquido oppure sciroppo di malto oppure, 2 cucchiai di olio d’oliva | per la bollitura: | 3 litri d’acqua, 1 cucchiaio di fecola di patate, 1 cucchiaio di zucchero di canna liquido, 2 cucchiai di sale

Preparazione

  Versate all’interno di una ciotola grande tutti gli ingredienti secchi, la farina manitoba, la bustina di lievito istantaneo per pizze, un cucchiaio di sale. Mescolate tutti gli ingredienti umidi, l’acqua tiepida, lo zucchero di canna liquido e l’olio d’oliva all’interno di una ciotola piccola.

  Amalgamate gli ingredienti e poi versate gli ingredienti della ciotola piccola all’interno della ciotola più grande. Impastate energicamente per circa 12 minuti fino a quando non avrete ottenuto una massa omogenea e bene elastica.

  A quel punto dovrete dividere l’impasto ottenuto in 12 palline, che saranno i vostri bagel, della stessa dimensione. Stendete tutte le palline e formate dei cilindri di circa 20 centimetri ciascuno. Ora unite le due estremità e chiudete a cilindro ad anello per formare la ciambella. Sistemate i bagel sulla teglia ricoperta di carta da forno e spolverizzateli con la la farina.

  Ricoprite la teglia di pellicola trasparente e lasciate riposare per circa un’oretta. Riscaldate il forno a 225° e poi preparatevi per la cottura in acqua. Diluite la fecola di patate in 250 ml d’acqua fredda e poi versatela in una pentola grande con gli altri ingredienti per la bollitura dei Bagels, la fecola di patate, lo zucchero di canna liquido, il sale.

  Portate a ebollizione il tutto e poi abbassate il fuoco. Immergete 3-4 ciambelle alla volta e giratele dopo un minuto e poi attendete altri 30 secondi prima di scolarle con la schiumaiola. Lasciate i bagel su una teglia ricoperta di carta da forno e se volete cospargete con semi di sesamo e via dicendo.

  Infornate i bagel disponendoli sulla teglia e lasciate cuocere in forno a 210° per circa 30 minuti fino a quando non saranno dorate.

Nonostante siano rapidamente diventati un must della tradizione americana la loro origine è europea, e polacca in particolare. I bagel sono di moltissime varietà e possono essere gustati semplicemente oppure farciti in modi estremamente diversi per tutti i gusti. C’è quello naturale, quello alle cipolle, integrale… e le farciture possono essere davvero moltissime. Si va dal classico salmone ai ormaggi, dalla carne, dalla verdura alle uova e sono ottimi per colazione (o meglio per il brunch) o per pranzo.

 

PANINI ALLE CAROTE

PANINI VEGETARIANI

IL SABICH ISRAELIANO